BO – 27 novembre 2017

NEts Carbon Market

NEts Carbon Market

Quando tutto appariva ormai deciso, ecco che un piccolo incidente di percorso, a metà settimana, entra in gioco e rischia di far saltare il processo di ratifica da parte del Consiglio europeo dell’accordo raggiunto il 9 novembre sulla riforma dell’ETS: il voto contrario del Regno Unito come controffensiva alla norma anti-Brexit voluta dal Parlamento. Fortunatamente, il processo in seno al Coreper si è risolto nel migliore dei modi, con il solo voto contrario della Croazia. Il prezzo della CO2 è così tornato a salire negli ultimi 2 giorni della settimana, recuperando parte del terreno perso nei giorni precedenti. Il contratto EUA Dec17 guadagna il 3,9% nelle ultime 5 sessioni, tornando ad essere scambiato a 7,77 €/ton.

Se nell’ultima settimana il prezzo si è mosso anche in virtù del voto in seno al Consiglio europeo, nelle prossime 2 settimane l’orizzonte è sgombro dalla politica. A guidare il prezzo dei permessi sarà il prezzo delle commodity energetiche, elettricità in testa. I rialzi degli ultimi giorni in Francia e Germania testimoniano un’irrequietezza del mercato in vista dell’avvicinarsi dell’inverno. Più di una utility potrebbe così decidere di coprirsi agli attuali prezzi, spingendo gli EUA nuovamente verso il tetto degli 8 €.

Download

 

Condividi!

CategoryPress
© 2017 NE Nomisma Energia | Via Marconi, 3 - 40122 - Bologna | Tel +39 0516564611 | Fax +39 0516564680 |P. IVA 02687761201 | Email: info@nomismaenergia.it
Follow us:                     

Web design a cura di beltenis.it